PSIonline
PLaurOnLine
PPadOnLine
PPragOnLine

PSI XII 1250 Data esatta
Edizione PSI XII 1250
Inventario
Tipologia: Documentario
Luogo di conservazione Il Cairo, Museo Egizio
Luogo di provenienza Oxyrhynchus
Materiale Papiro
Contenuto recto Testo documentario
Contenuto verso
Datazione III 2 d.C.
Data 26 gennaio 265 d.C.
Numero dei frammenti 1
Dimensioni cm 15 x 23
Contenuto Contratto di vendita di vino con anticipazione di prezzo
Note Il papiro proviene dagli scavi condotti da E. Breccia a Behnesa (Kôm Ali el-Gammân) nel 1932. Non è stato possibile rintracciarlo, nel Museo del Cairo.

Il papiro fa parte della biblioteca privata della famiglia di Sarapion ‘detto Apolloniano’.

Per il luogo di conservazione, cfr. I. Crisci, “La collezione dei papiri di Firenze”, in D.H. Samuel (a cura di), “Proceedings of the Twelfth International Congress of Papyrology” (American Studies in Papyrology, VII), Toronto 1970, p. 93.

Il testo è ripetuto due volte sullo stesso papiro, una accanto all’altra.

Si riconoscono tre mani diverse.

I contraenti sono gli stessi di PSI XII 1249.

Riproduzione fotografica in E. Breccia, “Le Musée gréco-romain. 1931-1932”, Bergamo 1933, Tav. LVI (= BL Konkordanz 236).
Ulteriori informazioni:
Papyri.info psi;12;1250
Trismegistos 17413
Torna ai risultati ricerca