PSIonline
PLaurOnLine
PPadOnLine
PPragOnLine

PSI X 1177 Perfibrale
Edizione PSI X 1177

PSI X 1177 r.jpg
PSI X 1177 r.jpg PSI X 1177 r.jpg (1)

PSI X 1177 v.jpg
PSI X 1177 v.jpg PSI X 1177 v.jpg (1)


(1) : Link per scaricare l'immagine nella dimensione originale.
Inventario BML inv. 18901
Tipologia: Letterario
Luogo di conservazione Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana
Luogo di provenienza Arsinoites Nomos
Materiale Papiro
Tipologia libraria Rotolo
Contenuto recto Testo documentario
Contenuto verso Testo letterario
Datazione II-III d.C.
Data - -
Numero dei frammenti 1
Dimensioni cm 8,6 x 20,3
Contenuto verso: Antonius Diogenes, verso: De incredibilibus
Note Il papiro è stato acquistato sul mercato antiquario egiziano da M. Norsa ed E. Breccia nel 1929.

Si tratta di un frammento di rotolo.

Sia il recto che il verso sono stati editi con questa segnatura.

Il recto è datato al II-III d.C.; il verso agli inizi del III d.C.

Sul recto, lungo le fibre, si scorgono i resti di due colonne di un registro di tasse; sul verso, contro le fibre, una colonna di testo letterario, che era stato precedentemente edito da G. Gallavotti, “Frammento di Antonio Diogene?”, in SIFC NS VIII, 1931, pp. 247-257.

Datazione originaria: II-III d.C. (ripresa in LDAB 0233). La datazione all’inizio del III d.C., qui riportata, e una riedizione del verso sono state fornite da S.A. Stephens, J.J. Winkler (a cura di), “Ancient Greek Novels. The Fragments”, Princeton 1995, pp. 148-155.

Bibliografia: Pack2 95; A. Körte, “Literarische Texte mit Ausschluss der christlichen. Nr. 775”, in Archiv X, 1932, pp. 233-234; F. Zimmermann, “Die Stumme Myrto. Eine Szene aus des Antonios Diogenes Τα υπερ Θούλην αριστα, PSI 1177”, in Phil.Woch. 55, 1935, pp. 474-480; F. Zimmermann, “Die APISTA des Antonios Diogenes im Lichte des neuen Fundes”, in Hermes 71, 1936, pp. 312-319; V. Bartoletti, “Die italianische Papyrusforschung der letzten zehn Jahre”, in Lipz.Roman.Stud III/2, 1937, p. 45 (= V. Bartoletti, “Scritti 1933-1976” I,1, Pisa 1993, p. 45); L. Di Gregorio, “Sugli «Αριστα υπερ Θούλην» di Antonio Diogene”, in Aevum XLII/III-IV, 1968, pp. 199-211; M. Fusillo (a cura di), “Antonio Diogene. Le incredibili avventure al di là di Tule” (La Città antica 4), Palermo 1990, pp. 69-71, 91-92; G. Cavallo, “Veicoli materiali della letteratura di consumo. Maniere di scrivere e maniere di leggere”, in O. Pecere, A. Stramaglia (a cura di), “La letteratura di consumo nel mondo greco-latino. Atti del Convegno Internazionale. Cassino, 14-17 settembre 1994”, Cassino 1996, pp. 15, 21 (= G. Cavallo, “Il calamo e il papiro. La scrittura greca dall’età ellenistica ai primi secoli di Bisanzio” (Pap.Flor. XXXVI), Firenze 2005, pp. 216, 222); J.P. Morgan, “On the Fringes of the Canon: Work on the Fragments of Ancient Greek Fiction (1936-1994)”, in W. Haase (a cura di), ANRW II 34.4, Berlin New York 1998, pp. 3303-3318; A. Stramaglia (a cura di), “Ερως Antiche trame greche d’amore” (Le rane, Studi 28), Bari 2000, p. 14; E. Crisci, “Papiri Letterari della Biblioteca Medicea Laurenziana”, CD-Rom, Cassino 2002, scheda nr. 201.

Riproduzione fotografica in R. Pintaudi (a cura di), “Papiri greci e latini a Firenze. Secoli III a.C. – VIII d.C.” (Pap.Flor. XII suppl.), Firenze 1983, p. 79, nr. 284, Tav. LXVIII.

Alcune riedizioni in F. Zimmermann, “Griechische Roman-Papyri und verwandte Texte”, Heidelberg 1936, pp. 85-89, nr. 10, Tav. VI.
Ulteriori informazioni:
Papyri.info psi;10;1177,r
Trismegistos 59138 42989
LDAB 233
Torna ai risultati ricerca